Aree tematiche

Parco Tematico Naturalistico

Le nuove aree tematiche, ossia la struttura finalizzata alla realizzazione di una Fattoria ed il Giardino Mediterraneo o dei Sensi, si aggiungono a quelle già esistenti, quali il Giardino degli Ulivi, il Giardino delle Strelizie, il Giardino dei Giusti, il Giardino dei Responsabili, il Giardino del Cactus e l'Orto Biologico, tra loro collegati da sentieri rurali pedonali, che permettono di osservare e godere della bellezza della flora tipica del Promontorio di Capo Milazzo, di coglierne l'essenza, di percepirne i rumori e  gli umori, di assaporarne gli odori, di essere travolti dai colori che, nei diversi periodi dell'anno e pur nella mutevolezza delle stagioni, sono sempre intensi, vivi e penetranti.

L'obiettivo è quello di creare percorsi ambientali di grande livello tra i diversi giardini tematici, in un viaggio che possa emozionare l'"anima", realizzando un "sistema integrato", che vada, ad esempio, dal Giardino Mediterraneo o dei Sensi, ricco di angoli a tema e habitat della macchia mediterranea, all'Orto biologico, il cui potenziamento, ai fini di una migliore fruizione, è continuo e stimolante, al Giardino dei Responsabili, il cui frutteto sarà implementato con pergole e con un impianto di apicoltura, al Giardino degli Ulivi e delle Palme, la cui riqualificazione assume un peculiare valore anche ai fini del potenziamento del lavoro educativo svolto e dell'effetto terapeutico prodotto sui bambini frequentanti le attività istituzionali, dando, così, vita ad un vero e proprio Parco Tematico Naturalistico, denominato, in omaggio al luogo ed alla "Città dei bambini spensierati" che lo ospita, "Gigliopoli".